Salento low cost, i consigli


Il Salento si è meritato il soprannome di "California d'Italia". Proprio come lo stato statunitense, situato in posizione strategica e quindi che gode di una primavera perenne, anche la zona pugliese situata nel tacco d'Italia gode di un clima mite per tutto l'anno, ma non solo. Da un po' di tempo è divenuta meta turistica gettonatissima e visitatissima non solo dagli italiani ma da turisti provenienti da tutta Europa che ne apprezzano le spiagge, l'incantevole mare e la cultura.
I prezzi ovviamente lievitano e gli alloggi economici nel Salento si trovano sempre meno. L'impresa però non è ancora disperata e basta allontanarsi qualche chilometro dalla costa per trovare paesini che offrono strutture alberghiere a 40-50 euro per notte, anche in alta stagione.
Ovviamente per usufruire di una vacanza low cost e last minute dobbiamo stare lontanto dalle tre perle salentine: Santa Maria di Leuca, Gallipoli ed Otranto.
Consiglio per l'itinerario: si può partire da Lecce, splendida città con tantissime testimonianze di arte barocca, da non perdere il Duomo. Proseguiamo verso il mare e la costa adriatica incontrando San Cataldo per la prima tappa marina. Scendiamo verso sud e arriviamo ad Otranto. Qui un po' di vita notturna e spiagge meravigliose. Ancora scendendo a sud incontriamo Santa Maria di Leuca, l'estrema punta del tacco della Puglia. Godiamoci le spiagge più belle forse in tutto il Salento. Torniamo su, questa volta nella parte ionica ed arriviamo a Gallipoli, prima però qualche tappa intermedia in località come Torre Pali e Torre Muzza.
Etichette: